Un corpo che cambia

“D’un tratto la finestra si spalancò, il gelido vento che da giorni imperversava sulla città invase la sua camera da letto…” «D’un tratto. Che espressione strana!», esclamò il professor Bellogo, docente di Filologia classica presso la Facoltà di Lettere della sua città. Nomen omen, verrebbe da dire. Sin dagli anni delle elementari il professore aveva… Continue reading Un corpo che cambia

Il tavolo di Misoginia

Un bar in pieno centro, esattamente a metà del corso principale della città, uno di quelli che si usa dire che “fa buca”, dato che gira e rigira – durante lo shopping o quando si va a passeggio sperando di incontrare una faccia amica o conoscerne una nuova, o in chissà quali altre circostanze –… Continue reading Il tavolo di Misoginia